Laboratorio di Robotica

36.452,00 (IVA esclusa)

Robot di piccole dimensioni programmabili con semplicità. Braccio robotizzato industriale a programmazione complessa

Descrizione

Modulo di tecnologia di automazione UniTrain

 

I corsi multimediali UniTrain sull’automazione forniscono conoscenza e capacità necessarie a comprendere, controllare, azionare e mantenere moderni sistemi di automazione di processo. Con il supporto di animazioni e numerosi esperimenti pratici usando sistemi realistici, i vari corsi si snodano attraverso elementi di base, principi e proprietà dei componenti in processi automatizzati e impianti di produzione (inclusi PLC, sistemi bus, sensori e azionamenti pneumatici).

 

Strumenti virtuali supplementari in LabSoft per il corso “Sensori di automazione”

  • Controllo di posizionamento asse

 

Strumenti virtuali supplementari in LabSoft per il corso “Tecnologia robotica di base”

  • Controllo e ambiente di sviluppo PLC

 

Sistema UniTrain

  • Sistema informatico di formazione e sperimentazione per educazione e formazione volontaria e approfondita
  • Il sistema multimediale coniuga unità di formazione cognitive e pratiche (tattili) in una concezione unificata completa
  • Aree di ingegneria elettrica base e avanzata, tecnologia elettronica e automobilistica
  • Consente agli studenti di acquisire capacità nella movimentazione di attrezzature
  • Vasta gamma di corsi multimediali disponibili per lo studio presso scuole o in formazione professionale e avanzata
  • Integrato e utilizzabile ovunque in qualsiasi momento
  • Ambiente di apprendimento multimediale con alto grado di motivazione
  • Massima efficacia di apprendimento nei laboratori, al lavoro o a casa
  • Garantisce uno studio efficace ed efficiente
  • Strumenti con display virtuale unito a hardware sperimentale
  • Piattaforma aperta di fornitura esperimenti LabSoft
  • I corsi insegnano i blocchi costruttivi teorici e forniscono esperimenti
  • L’interfaccia di misurazione intelligente fornisce I/O di controllo e misurazione analogica e digitale
  • Articolo di attrezzatura di laboratorio di alta qualità con strumenti virtuali
  • Progressi degli studenti monitorati e documentati elettronicamente in base a esperimenti di rilevazione guasti
  • Guasti simulati dall’hardware nonché test di conoscenza

 

Elenco degli articoli:

 Interfaccia UniTrain con strumenti virtuali (VI base)

L’interfaccia UniTrain è l’unità centrale del sistema UniTrain. Integra input e output, interruttori, fonti di alimentazione e segnali, nonché circuiti di misurazione necessari a svolgere esperimenti. L’interfaccia è controllata tramite il PC connesso.

  • Processore a 32 bit con memoria storage per misurazioni
  • Porte USB, velocità di trasferimento 12 Mbit/s
  • Scheda WLAN/WiFi, 2,4 GHz, IEEE 802.11 b/g/n
  • Connessione simultanea di qualsiasi numero di sperimentatori tramite sistema bus seriale
  • Custodia designer di alta qualità con piedini in alluminio e pannello anteriore in plexiglas con superficie rigida
  • Adatta a contenere i telai dei pannelli di formazione per i relativi pannelli DIN A4
  • Per il collegamento di connettori isolati di misurazione di sicurezza di 2 mm
  • LED multicolore per visualizzazione stato
  • Output analogico regolabile, +/-10 V, 0,2 A, CC – 5 MHz, tramite prese BNC e 2 mm
  • 4 input amplificatore differenziali analogici con larghezza di banda 10 MHz, sicuri per tensioni fino a 100 V, velocità di campionamento 100 mega campioni, 9 range di misurazione, profondità di memoria 4 x 8 k x 10 bit, input tramite prese BNC (2 input) o 2 mm (4 input)
  • 2 input analogici per misurazione corrente, protezione da sovracorrente fino a 5 A, velocità di campionamento 250 chilo campioni, 2 range di misurazione, risoluzione 12 bit, collegamento tramite prese da 2 mm
  • output segnale digitale 16 bit, di cui 8 bit sono accessibili tramite prese da 2 mm, TTL/CMOS, frequenza di clock 0 – 100 kHz, resistenza elettrica +/- 15 V
  • input segnale digitale 16 bit, di cui 8 bit sono accessibili tramite prese da 2 mm, profondità di memoria 16 bit x 2 k, TTL/CMOS, velocità di campionamento 0 – 100 kHz, resistenza elettrica +/- 15 V,
  • 8 relè, 24 V CC/1 A, di cui 4 sono accessibili tramite prese da 2 mm
  • Dimensioni: 29,6 x 19 x 8,6 cm
  • Alimentazione esterna con input range ampio 100-264 V, 47-63 Hz, output 24 V/5 A

Strumenti virtuali (misuratori e fonti):

  • 2 Voltmetri VIs, 2 Amperometri VIs: CA, CC, 9 range, da 100 mV a 50 V, TrueRMS, AV
  • 1 VI con 8 relè, 1 multimetro VI: display multimetro (optional LM2330, LM2331 o LM2322) in LabSoft
  • 1 amperometro a 2 canali: CA, CC, 2 range, 300 mA e 3 A, TrueRMS, AV
  • 1 voltmetro 2 canali VI: CA, CC, 9 range, da 100 mV a 50 V, TrueRMS, AV
  • 1 oscilloscopio 2/4 canali: larghezza di banda 10 MHz, range 25 volte, da 100 ns/div a 10 s/div, 9 range da 20 mV/div a 10 V/div, trigger e pre-trigger, modalità XY e XT, funzione cursore, funzione aggiunta e moltiplicazione per 2 canali
  • 1 tensione CC regolabile VI 0 – 10 V
  • 1 generatore di funzione VI: 0,5 Hz – 5 MHz, 0 – 10 V, seno, quadrato, triangolare,
  • 1 generatore arbitrario VI, 1 generatore di impulsi VI
  • 1 VI con 16 output digitali, 1 VI con 16 input digitali, 1 VI con 16 input/output digitali. Modalità di visualizzazione: binaria, esa, decimale e numerali ottali
  • 1 Alimentazione trifase VI, 0 – 150 Hz, 0 – 14 Vrms, 2 A
  • 1 Alimentazione CC regolabile VI, 3 x (-20 V – +20 V), 2 A
  • 1 Alimentazione trifase VI con spostamento di fase supplementare e regolazione velocità clock

Include:

  • Interfaccia
  • Alimentazione
  • Conduttore isolato di alimentazione
  • Cavo USB
  • CD con software base
  • Manuale operativo

 

2 Sperimentatori UniTrain

Sperimentatore UniTrain per accoppiamento all’interfaccia UniTrain o ad altri moduli sperimentatori.

  • Si collega all’interfaccia UniTrain e a sperimentatori supplementari tramite bus UniTrain
  • Collegamento bus UniTrain per schede di esperimenti
  • Custodia designer di alta qualità con piedini in alluminio e finestra anteriore in plexiglas con superficie rigida
  • Adatta a contenere strutture di telai di formazione per i relativi pannelli DIN A4
  • Tensioni fisse e variabili disponibili tramite 8 prese da 2 mm
  • Per il collegamento di connettori isolati di misurazione di sicurezza di 2 mm
  • Contiene schede di esperimenti UniTrain
  • Meccanismo di espulsione di schede di esperimenti UniTrain con molla di ritorno
  • Contiene una breadboard per sperimentazione con componenti discreti e circuiti integrati
  • Contiene un multimetro con interfaccia IrDa
  • Dimensioni: 29,6 x 19 x 8,6 cm
  • Peso: 1,0 kg

 

Accessori di misurazione UniTrain, shunt e cavi di collegamento

Resistori shunt su PCB, per misurazione corrente tramite gli input analogici del sistema UniTrain.

  • 6 resistori shunt: 2 x 1 ohm, 2 x 10 ohm, 2 x 100 ohm
  • Serigrafia di simboli per identificare i resistori, prese di tensione e input di corrente
  • 24 prese da 2 mm
  • Dimensioni: 100 x 40 mm

Set di cavi di collegamento 2 mm (28 pezzi) per UniTrain costituito da:

  • 8 conduttori isolati di collegamento 2 mm, 15 cm, blu
  • 4 conduttori isolati di collegamento 2 mm, 15 cm, giallo
  • 5 conduttori isolati di collegamento 2 mm, 45 cm, nero
  • 2 conduttori isolati di collegamento 2 mm, 45 cm, giallo
  • 5 conduttori isolati di collegamento 2 mm, 45 cm, rosso
  • 2 conduttori isolati di collegamento 2 mm, 45 cm, blu
  • 1 conduttore isolato adattatore di sicurezza da 4 mm a 2 mm, 50 cm, nero
  • 1 conduttore isolato adattatore di sicurezza da 4 mm a 2 mm, 50 cm, rosso
  • 10 spine connettore 2 mm/Distanza spina 5 mm

 

Custodia UniTrain per un sistema 

Custodia in alluminio resistente con blocco in schiuma sagomato per contenere un sistema UniTrain completo in grado di contenere 1 interfaccia, 2 sperimentatori, 1 alimentazione nonché cavi e accessori più piccoli, con lucchetto bloccabile e cerniera con lucchetto fisso.

Colori: alluminio, nero, cromato

Dimensioni: 610 x 480 x 100 mm

Peso: 4,6 kg

 

 Robot di movimentazione Mover4 HD, 4 assi, 500 g

Il Mover4 HD è un braccio robotico a 4 assi progettato per l’uso nelle scuole.

Il Mover4 HD permette di simulare scenari di automazione realistici. Combina fisica, matematica e tecnologia dell’informazione in modo da avere esempi tangibili. Il braccio robotico ha 4 assi e può quindi muoversi in 3 direzioni e inclinare la mano ad angoli specifici.

Caratteristiche:

  • Carico: 500 g
  • Raggio massimo: 550 mm inclusa la mano a pinza
  • Pinze parallele azionate elettronicamente
  • Porte: 9-pin I/O, 3 DI/4 DO, CAN
  • Precisione di posizionamento: 1 mm
  • Peso: 3.5 kg
  • Alimentazione: 12 V da una vasta gamma di alimentatori 100 V – 240 V

È richiesto un PC per le operazioni di controllo

 

Software di programmazione 3D:

Il software di controllo usa un’interfaccia moderna e grafica interattiva 3D per fornire un’introduzione alla programmazione dei movimenti del braccio robotico. Il robot può essere comandato tramite tasti o un joypad.

I programmi possono essere creati e modificati tramite un editor grafico. La licenza permette l’installazione per un’intera classe.

In alternativa, il robot può essere comandato tramite ROS (disponibile in altri pacchetti).

  • Programazzione e funzionamento paralleli
  • Programmazione stand-alone (solo 3D)
  • Controllo, programmazione, simulazione

Include:

  • Versione modificata del braccio robotico Mover4 HD
  • Alimentazione, 12 V/5 A
  • Adattatore USB/CAN
  • Pinze azionate elettronicamente
  • Joypad
  • Valigia di trasporto
  • Software per programmazione 3D

 

 

Piastra di montaggio IMS per robot di formazione

Piastra di montaggio per robot di formazione con piedini in gomma per maggiore stabilità. La piastra costituisce anche una piattaforma per combinare altri sistemi di meccatronica con il robot. Lo spazio permette di fissare i componenti in modo che restino ad una distanza fissa e ben definita li uni dagli altri.

L’attrezzatura è di facile utilizzo e si adatta ai requisiti della lezione. Se il robot è collegato ad una linea di produzione con una curva di 180°, il nastro trasportatore può essere rimosso in pochi secondi.

 

 

Segmento nastro trasportatore doppio, motore 24 V

Modulo base di meccatronica con motore 24 V a velocità variabile e completo di sensori di fine corsa e slave PROFIBUS DP integrato. Progettato per esperimenti con nastro trasportatore o per essere inglobato in un sistema di meccatronica complesso per il trasporto di materiali. Il nastro trasportatore è progettato per essere collegato ad un sistema di controllo PLC. Può essere utilizzato in combinazione ad altri nastri, unità “curve” o di giunzione. La piastra IMS può essere collegata direttamente al nastro e azionati contemporaneamente via PROFIBUS.

  • Lunghezza: 600 mm, larghezza: 160 mm, larghezza nastro: 120 mm
  • Motore 24 V
  • Modulazione di larghezza di impulso per controllare il nastro a diverse velocità
  • Regolazione di velocità continua tramite potenziometro o ingresso analogo, 0-10 V
  • Comandi manuali per movimenti a destra o sinistra
  • 2 sensori di fine corsa
  • 2 porte M12 per attuatori o sensori addizionali
  • Connettori per spegnimento di emergena
  • Alimentazione esterna tramite connettori 4 mm o cavi coassiali
  • Connettore 9-pin SUB-D per teleruttore, LOGO! o PLC
  • Encoder relative per determinare la posizione e velocità tramite sensori ottici
  • Visualizzazione come modello 3D interattivo nel database virtuale dell’IMS
  • Requisiti di controllo: 4 ingressi digitali e 3 uscite digitali

Modulo slave PROFIBUS DP:

  • Range di indirizzi: 16 ingressi/uscite digitali
  • Connettore 9-pin DSUB
  • Manopola
  • Banda di trasmissione fino a 6 Mbits/s
  • File GSD da ausare con il sistema di controllo
  • Connettore 25-pin SUB-D per connettere la stazione IMS
  • Corrente emessa: 500 mA (corrente totale: 1 A)
  • Controllo della velocità del nastro trasportatore via PROFIBUS

 

Pallet di trasporto pezzi in lavorazione

Pallet per trasportare i pezzi di lavorazione sul nastro trasportatore. Il pallet ha un codice di identificare a 4-bit.

  • Lunghezza: 180 mm, larghezza: 119 mm, altezza: 15 mm
  • Sensore di posizione
  • Codice di identificazione a 4-bit

 

 

Pezzo in lavorazione, sezione superiore, nero

  • Materiale: plastica
  • Colore: nero
  • Clip magnetica per collegamento con parte inferiore
  • Foro per vite
  • Dimensioni: 100 x 50 x 40 mm

 

Pezzo in lavorazione, sezione inferiore, bianco

  • Materiale: plastica
  • Colore: bianco
  • Clip magnetica per collegamento con parte superiore
  • Spring-loaded bearing for attaching bolt
  • Dimensioni: 100 x 50 x 40 mm

 

Cavo porta seriale 9/9

Cavo 9-pin SUB-D

  • Lunghezza: 2m
  • Connettori: 9-pin
  • Assegnazione pin: 1:1

 

Cavo di collegamento per PROFIBUS                

Cavo per PROFIBUS con connettori per unità Master e Slave.

Lunghezza: 1.5 m,

 

Cavo di misurazione di sicurezza, blu                             

Cavi di sicurezza con connettori da 4 mm con protezione da contatto

  • Colore: blu
  • Lunghezza: 100 cm
  • Wire cross-section 2.5 mm2
  • Classe: 600V, CAT II, 32A

 

Cavo di misurazione di sicurezza, rosso                        

Cavi di sicurezza con connettori da 4 mm con protezione da contatto

  • Colore: rosso
  • Lunghezza: 100 cm
  • Wire cross-section 2.5 mm2
  • Classe: 600V, CAT II, 32A

 

Corso – Tecnologia di automazione 7: Sensori di automazione

  • Board per esperimenti con vari sensori: interruttori di prossimità induttivo e capacitivo, interruttore di prossimità fotoelettrico, sensore di campo magnetico, sensore fotoelettrico con guida d’onda in fibra ottica
  • Due binari (asse X e Y) per spostare campioni
  • Asse X controllato elettronicamente con facile lettura dello spostamento
  • Disco segmentato controllato da motore con controllo della velocità per determinare le frequenze limite
  • Contatore e frequenziometro
  • Vari campioni di materiali
  • CD-ROM con Labsoft e software

Contenuti del corso:

  • Introduzione al funzionamento dei sensori
  • Introduzione alle aree di applicazione dei diversi sensori
  • Studio di come diversi materiali influiscono sui vari sensori
  • Misura delle distanze di rilevazione, isteresi, valori limite e frequenze di cambio per sensori induttivi, capacitivi, ottici e di campo magnetico
  • Spiegazione del fattore di riduzione
  • Durata del corso di circa 4 ore

Sensore analogico                           

  • Interruttore di prossimità induttivo con uscita analogica 0-10 V
  • Distanza di rilevazione: 0.8-8.0 mm

 

Sensore ultrasonico                        

  • Sensore ultrasonico con uscita analogica 0-10 V
  • Distanza di rilevazione: 50-300 mm

 

Custodia UniTrain per Scheda esperimenti

Custodia in alluminio resistente con blocco in schiuma sagomato per contenere una Scheda esperimenti e altri accessori più piccoli, con lucchetto bloccabile e cerniera con lucchetto fisso.

Colori: alluminio, nero, cromato

Dimensioni: 600 x 450 x 175 mm

Peso: 2,5 kg

 

Modulo macchine elettriche UniTrain

 I corsi multimediali UniTrain coprono l’intera gamma delle macchine elettriche. I motori sono caratterizzati dai loro statori accessibili aperti. Sono integrati in schede di esperimenti e quindi consentono una visualizzazione dettagliata della progettazione interna delle macchine elettriche stesse. Inoltre, la progettazione aperta consente di scambiare rapidamente i rotori senza attrezzi.

Gli studenti che partecipano al corso acquisiscono familiarità con principi fisici, funzionamento, proprietà e circuiti base di varie macchine. In molti esperimenti le macchine sono messe in funzione e le loro proprietà elettriche misurate con multimetri e oscilloscopio, le centraline sono impostate e si consolida l’utilizzo sicuro delle macchine elettriche.

 

Strumenti virtuali supplementari in LabSoft per corsi su Macchine elettriche 1-3 (macchine CC, macchine asincrone più macchine sincrone e ad anello)

  • Centralina motore trifase
  • Centralina motore CC
  • Misuratore temperatura motore
  • Alimentazione elettrica CC con controllo resistore iniziale
  • Alimentazione elettrica CA con controllo resistore iniziale

 

Strumenti virtuali supplementari in LabSoft per il corso Macchine elettriche 5: Motore passo-passo

  • Controllo velocità
  • Controllo rampa

 

Strumenti virtuali supplementari in LabSoft per il corso Macchine elettriche 7: Motore BLDC

  • Centralina servo
  • Diagramma temporale
  • Editor variabile di disturbo e riferimento

 

Elenco degli articoli:

Corso – Macchine elettriche 1: Macchine in Corrente Continua

  • Scheda esperimenti con statore 2 poli e 2 avvolgimenti, sensore di temperatura con fonte di tensione, resistori di avviamento e di carico
  • Rotore con spazzole regolabili
  • Stroboscopio con LED super luminosi
  • CD-ROM con Labsoft e software

Contennuti del corso:

  • Identificare gli usi più comuni delle macchine in corrente continua
  • Spiegazione dell’induzione elettromagnetica e della forza di Lotentz
  • Spiegazione del progetto e dell’uso delle macchine in corrente continua
  • Introduzione ai component chiave delle macchine in corrente continua: statore, commutatore e spazzole di carbone
  • Misura della corrente e della tensione e determinazione dell’impedenza di armature e eccitatore
  • Interpretazioni di una targhetta
  • Introduzione ai diagrammi e alle caratteristiche dei circuiti per vari tipi di connessioni: in serie, shunt e combinazioni di bobine
  • Connessione e funzionamento delle macchine in corrente continua in vari stati operativi
  • Misura della velocità utilizzando uno stroboscopio
  • Introduzione a vari tipi di inversione e regolazione della velocità: deflussaggio, modifiche all’armatura e resistenze
  • Studio sperimentale dei vari modi per controllare la velocità e la direzione di rotazione
  • Connessione e funzionamento delle macchine in corrente continua con tensione in corrente alternata: motori universali
  • Introduzioni ai tipi di freno nelle macchine in corrente continua
  • Misura della tensione e della corrente durante la frenata
  • L’importanza di monitorare la temperatura delle macchine elettriche
  • Misura della temperatura degli avvolgimenti quanto la macchina e in funzione usando un sensore semiconduttore
  • Durata del corso di circa 5.5 ore

 

Corso – Macchine elettriche 5: Motori passo-passo

  • Scheda esperimenti con motore a 2 fasi, 200 passi e encoder incrementale
  • Circuito di guida con 6 ingressi di controllo, amplificatore di potenza, regolatore di corrente integrato
  • Display di sovraccarico e stato via LED
  • CD-ROM con Labsoft e software

Contenuti del corso:

  • Introduzione agli utilizzi dei motori passo-passo
  • Introduzione alla progettazione e funzionamento di motori passo-passo: motori a magnete permanente, motori a riluttanza variabile e motori ibridi
  • I vantaggi e svantaggi dei vari tipi di motore passo-passo
  • Introduzione al controllo dei motori passo-passo (unipolari e bipolari)
  • Introduzione ai metodi full-step e half-step
  • Determinazione sperimentale dell’angolo di passo, massima frequenza di funzionamento e massima frequenza di avviamento
  • Analisi dei segnali di controllo quando la rotazione è invertita
  • Introduzione ai vari metodi di regolazione della corrente nei motori passo-passo
  • Determinazione sperimentale della regolazione di corrente in uso in base ai segnali di controllo
  • Scrittura di un programma per posizionare un motore passo-passo usando il posizionamento relativo e assoluto
  • Durata del corso di circa 3.5 ore

 

Corso – Macchine elettriche 7: Motori in corrente continua a spazzole/servo motori

  • Scheda esperimenti con motore a spazzole in corrente continua (BLDC) e controllo elettronico di commutazione, velocità e torsione, con sensori Hall per misurare la velocità
  • CD-ROM con LabSoft e software

Contenuti del corso:

  • Introduzione all’uso dei motori BLDC
  • Introduzione alla progettazione e funzionamento dei motori BLDC
  • Studio sperimentali sul funzionamento dei motori BLDC
  • Vantaggi e svantaggi dei motori BLDC
  • Introduzione ai vari circuiti per il controllo dei motori BLDC: segnali a onda quadra e sinusoidali
  • Misura e analisi dei circuiti
  • Introduzione ai vari metodo per determinare la posizione del rotore: sensori Hall, controelettromotrice, polarità, resolver e sensori incrementali
  • Misura della posizione usando sensori Hall
  • Introduzione al controllo della corrente e della velocità nei motori BLDC
  • Studio sperimentale del controllo di velocità
  • Impostare i parametri per il controllo di velocità
  • Durata del corso di circa 5 ore

 

Possibilità di acquistare separatamente la formazione on site da parte di un tecnico del produttore